ristrutturazione cucine Roma

La tua cucina a Roma sembra un po’ vecchia e vuoi dargli un aspetto più fresco? A seconda del budget, delle tue esigenze e dei tuoi desideri, puoi acquistare dei nuovi mobili nei negozi di cucine Roma, oppure se vuoi modernizzare da solo la tua cucina, in questo articolo ti diamo qualche consiglio. Con poche pennellate, un’ottimizzazione dello spazio, grazie ad un intelligente restyling, puoi assolutamente cambiare tutto nella tua cucina in muratura, classica o contemporanea.

Dare un nuovo look alla tua cucina Roma ridipingendo mobili e maioliche ha diversi vantaggi. Puoi modernizzare i tuoi mobili spendendo pochissimo e conservare quelli che sono di qualità o hanno un valore sentimentale.
Punta su una pittura adatta alle esigenze di una cucina. Scegli un colore neutro come il bianco o il grigio se hai paura di stancarti di un colore più acceso.

Se, al contrario, vuoi portare colore alla tua cucina, il blu da solo o associato al giallo senape renderà la tua nuova cucina un più attuale. Se la tua cucina è composta da mobili in legno verniciato, potrebbe essere necessario carteggiarli. Tuttavia, diverse marche di vernici propongono di applicare un sottostrato che non richiede la levigatura.

È essenziale che i mobili vengano accuratamente puliti prima di dipingerli. Mescolare accuratamente la vernice prima di stenderla con un rullo e utilizzare un pennello per punti difficili da raggiungere come gli angoli. Una volta che la vernice si asciuga, attaccare le nuove maniglie e i pomelli dei cassetti. Per le piastrelle e il piano di lavoro, è possibile riverniciare le superfici con una vernice specifica ma anche optare per il cemento cerato. Il cemento cerato molto aderente e molto resistente assicura un risultato molto contemporaneo.

Ristrutturazione cucina Roma: come ottimizzare lo spazio?

Se ti manca lo spazio nella tua cucina Roma, ci sono varie soluzioni per ottimizzarlo al meglio. A seconda della configurazione della stanza e dei mobili già presenti, sono disponibili diverse opzioni. Se la tua cucina è lunga e la superficie non consente il posizionamento dei mobili su ciascun lato della stanza, è possibile optare per mobili poco profondi sull’altro lato del muro per poter circolare correttamente.

Allo stesso modo, per massimizzare una cucina attrezzata, utilizzare le pareti vuote e installare i ripiani uno sopra l’altro. Se non hai abbastanza spazio per mettere un tavolo nella tua cucina, puoi inserire un ripiano pieghevole. Non esitare a installare contenitori sopra quelli esistenti e sostituire i vecchi cassetti con cassetti ottimizzati per risparmiare spazio.

Cucine Roma: come organizzare una ristrutturazione totale?

Una ristrutturazione totale della tua cucina Roma richiede un’organizzazione. In effetti, è essenziale pensare a tutto, dallo smantellamento dei mobili già presenti all’installazione di nuovi, considerando il budget. Sfoglia le riviste di arredamento cucina e visita diversi negozi di cucine Roma prima di iniziare. Non possiamo capire com’è una cucina americana se non dopo averla vista.

Se hai una buona padronanza dell’interior design, puoi progettare la tua cucina da solo o lasciarlo fare a un professionista di arredamento cucine Roma. Chiedi ai tuoi amici o familiari per un consiglio sul miglior arredatore e lascia che ti guidino. Alcuni negozi di cucine Roma offrono dei mobili gratuiti se acquisti da loro la tua cucina.

Ovviamente è meglio ridipingere le pareti della stanza prima di installare i mobili. A seconda delle dimensioni della cucina e dell’arredo, la ristrutturazione totale della tua cucina a Roma può costare da 1.000 a 5.000 € e può essere effettuata in una o due settimane.